Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
UniFi Scienze farmaceutiche applicate

Qualità del Corso

Impegno per la qualità del CdS

Il sistema di qualità del CdS comprende l’insieme delle attività che devono essere costantemente monitorate e tenute sotto controllo per il suo corretto funzionamento. 
L'assunzione dell'impegno alla gestione in qualità del CdS, anche deliberata in Consiglio di CdS, trova fermo riscontro nel Regolamento del corso di laurea. Coerentemente con le politiche di Ateneo, il CdS SFA-CQ, ha aderito al processo di certificazione dei corsi di studio universitari dapprima secondo il modello per la valutazione CRUI/2011, passando nel 2013, al modello di Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento AVA-ANVUR che considera come aspetti chiave nella gestione della qualità:

  • l'adozione di un sistema di gestione dei processi;
  • la definizione di obiettivi formativi coerenti con le esigenze delle parti interessate;
  • la disponibilità di risorse umane, infrastrutturali e di servizi adeguati al raggiungimento degli obiettivi prefissati;
  • la definizione di un processo formativo adeguato al raggiungimento degli obiettivi prefissati;
  • il monitoraggio sistematico di processi ed analisi dei risultati nell’ottica del miglioramento in continuo dei processi.

Il DM 987/2016 (del 12 dicembre 2016) ha riformato il sistema AVA iniziale e periodico delle Sedi e dei Corsi di Studio universitari, dando avvio al sistema denominato AVA 2, in vigore dal 1 gennaio 2017 (linee guida ANVUR del 10/08/2017 sull'accreditamento periodico delle sedi e dei CdS).

L'attività di autovalutazione è gestita dal Gruppo di Riesame. La qualità del CdS è monitorata anche dalla Commissione Paritetica docenti-studenti (CPDS) insediata a livello di Scuola, e dal DRO per quanto riguarda i contatti il mondo del lavoro.

 

Strumenti per l'anali ed il monitoraggio del CdS

 

Il CdS ha ferma consapevolezza che la messa in qualità presupponga una forte e condivisa volontà di realizzare un’attività “in continuo” migliorandosi attraverso meccanismi di analisi, monitoraggio, valutazione e feedback, agendo così sia sul piano dei risultati che sulla definizione delle proprie politiche, in relazione ai processi che esso ha al suo interno individuati.

 
ultimo aggiornamento: 12-Gen-2020
Condividi su Facebook Twitter LinkedIn
UniFI Scuola di Scienze della Salute Umana Home Page

Inizio pagina